Cistella de la compra

George Steiner: l'ospite scomodo

Autor Nuccio Ordine

Editorial LA NAVE DI TESEO

George Steiner: l'ospite scomodo
-5% dte.    15,00€
14,25€
Estalvia 0,75€
No disponible, consulti disponibilitat
Enviament gratuït a partir de 19€
Espanya peninsular

Questo libro nasce come testimonianza della profonda amicizia personale e intellettuale tra George Steiner e Nuccio Ordine. L’amore per i classici, la passione per l’insegnamento, la difesa del ruolo del maestro, la funzione essenziale della l...

Llegir-ne més...
  • Editorial LA NAVE DI TESEO
  • ISBN13 9788834611180
  • ISBN10 8834611187
  • Tipus LLIBRE
  • Pàgines 160
  • Any Edició 2022
  • Idioma Italià
  • Encuadernació Rústica

George Steiner: l'ospite scomodo

Autor Nuccio Ordine

Editorial LA NAVE DI TESEO

Questo libro nasce come testimonianza della profonda amicizia personale e intellettuale tra George Steiner e Nuccio Ordine. L’amore per i classici, la passione per l’insegnamento, la difesa del ruolo del maestro, la funzione essenziale della l...

-5% dte.    15,00€
14,25€
Estalvia 0,75€
No disponible, consulti disponibilitat
Enviament gratuït a partir de 19€
Espanya peninsular

Detalls del llibre

Questo libro nasce come testimonianza della profonda amicizia personale e intellettuale tra George Steiner e Nuccio Ordine. L’amore per i classici, la passione per l’insegnamento, la difesa del ruolo del maestro, la funzione essenziale della letteratura per rendere l’umanità più umana costituiscono i temi di un intenso dialogo nutrito da oltre quindici anni di incontri e viaggi in varie città europee. Ordine offre un ritratto originale di Steiner, dipingendolo nelle vesti di “ospite scomodo”. Steiner, infatti, ha abitato l’ebraismo, la letteratura e la vita come un ospite speciale, dicendo, senza nessun rispetto per convenzioni e tabù, ciò che molti non avrebbero voluto sentirsi dire: ha ricordato a Israele che un ebreo non può essere nazionalista e che la sua condizione gli impone di stare sempre con la valigia in mano; e ha invitato all’umiltà i suoi colleghi, mostrando la natura “parassitaria” della critica letteraria e la vitale priorità dei classici. Ma anche la sua concezione della vita trova proprio nella nozione di “ospite” il suo più autentico fondamento. Un’arte difficile da praticare, ma necessaria: essere ospiti non è un invito a rispettare passivamente le leggi di chi ti accoglie. Al contrario: è un’opportunità per aiutare a migliorare la propria vita e quella in comune.

Més llibres de Nuccio Ordine